Piazza Manifattura, 1 - 38068 Rovereto (TN) Italy +39 347 796 6360

Sistemi di monitoraggio

Sistemi di monitoraggio
 
Cos'è il monitoraggio energetico

É un’attività di analisi e controllo dei consumi energetici che prevede l’acquisizione dei consumi di tutte le aree funzionali del sito oltre ai consumi generali. A questi dati viene affiancata generalmente anche l’acquisizione di parametri che caratterizzano le attività svolte nel sito e parametri ambientali che influenzano i consumi energetici.


L’acquisizione dei dati è eseguita tramite opportuna strumentazione installata in sito ed i dati vengono raccolti ed organizzati tramite un’applicazione web. Il cliente può scegliere se acquistare il sistema di monitoraggio, noleggiarlo o esternalizzare il servizio completo.


Attraverso l’applicazione web è possibile analizzare i dati al fine di individuare delle strategie di riduzione dei costi, di controllo ed ottimizzazione di specifici processi. Le valutazioni eseguite hanno una elevata accuratezza in quanto utilizzano dati misurati e non su stime.

A chi è rivolto

Il monitoraggio consumi energetici (EMS) è rivolto in primis alle imprese energivore, manifatturiere in genere, alle grandi imprese multi sito e del settore terziario. L’ EMS permette di assolvere agli obblighi del D. Lgs 102/2014 seguendo le linee guida ENEA per il monitoraggio nel settore industriale per le diagnosi energetiche.


L’EMS è un utile strumento anche per tutti quei soggetti interessati a tenere sotto controllo i propri consumi energetici. L’EMS permette infatti di assicurare la corretta gestione operativa degli impianti, rendendo efficaci gli investimenti fatti nel loro ammodernamento.


L’EMS permette di identificare tempestivamente i malfunzionamenti, di verificare e quantificare i benefici dell’adozione di strategie avanzate di controllo.


L’EMS è un utile strumento di supporto alla gestione aziendale.


L’EMS è molto efficace in tutti i processi industriali a ridotta marginalità commerciale, in quanto permette di controllare ed analizzare constantemente l’intero processo: individuando inefficienze, scomponendo le voci di costo ed identificando il costo energetico per unità di prodotto, quindi priorizza gli investimenti e la manutenzione per mantenere la competitività dell’azienda.


L’EMS è un utile strumento in tutti i contesti in cui è presente una forte variabilità dei consumi energetici (settore alberghiero, aziende agricole ed alimentare, terziario) nell’arco della giornata o stagionali, in cui le stime eseguite solo utilizzando modelli matematici risultano particolarmente incerte.

I nostri sistemi

Synapsees progetta e realizza sistemi di monitoraggio multi-obiettivo che garantiscono l’identificazione dei processi ed il loro controllo nel tempo. Il progetto viene personalizzato sulle esigenze specifiche del cliente e l’approccio utilizzato permette di fornire un sistema affidabile che garantisce il cliente sull’acquisto e la gestione.


Synapsees pone particolare attenzione all’analisi preliminare delle esigenze del cliente in modo che i dati raccolti siano tradotti in informazioni utili sfruttabili per migliorare la gestione dell’azienda. La stesura dei requisiti non comprende solamente la determinazione delle misure necessarie ma include l’identificazione delle informazioni mancanti che il cliente vorrebbe avere per gestire in maniera più consapevole i propri processi produttivi.


Synapsees parte dal presupposto che il sistema di monitoraggio debba fornire i dati necessari per la modellazione ed il controllo di un determinato impianto. Il monitoraggio finalizzato meramente all’acquisizione  di dati è di poca utilità pratica. Partendo dagli obiettivi del cliente e forte della propria esperienza nella modellazione di sistemi energetici, Synapsees fornisce sistemi di monitoraggio che assicurano affidabilità a dati misurati, la semplicità nella gestione del sistema, l’immediatezza nella comprensione del funzionamento del sistema tramite specifici grafici di visualizzazione.


Per la raccolta, la visualizzazione e l’analisi dei dati Synapsees ha sviluppato una piattaforma cloud proprietaria. La piattaforma permette l’acquisizione dai più disparati protocolli di comunicazione, viene personalizzata per diversi tipi di utente, garantisce elevati standard di sicurezza e rappresenta una soluzione cost effective.

Approccio Operativo



  • Compilazione di un questionario informativo 



  • Definizione condivisa degli obiettivi 



  • Progettazione del sistema 



  • Messa in servizio 



  • Commissioning 



  • Analisi dati 



  • Eventuale modello energetico simulato 



  • Elaborazione di report chiari ed intuitivi

Plus e vantaggi




  • Protocollo verificato IPMVP



  • Accuratezza 



  • Significatività delle misure 



  • Semplicità 



  • Rapidità

La normativa

Il decreto (D. Lgs 102/2014) , in attuazione della direttiva 2012/27/UE e nel rispetto dei criteri fissati dalla legge 6 agosto 2013, n. 96, stabilisce un quadro di misure per la promozione e il miglioramento dell’efficienza energetica che concorrono al conseguimento dell’obiettivo nazionale di risparmio energetico, che consiste nella riduzione, entro l’anno 2020, di 20 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio dei consumi di energia primaria, pari a 15,5 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio di energia finale, conteggiati a partire dal 2010, in coerenza con la Strategia energetica nazionale.


Le grandi imprese e le imprese  a forte consumo di energia che ricadono  nel campo di applicazione dell’articolo 39, comma 1 o  comma 3, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012,  n. 134, sono tenute, ad eseguire le diagnosi  energetica, nei siti  produttivi localizzati sul territorio nazionale entro il 5 dicembre 2015 e successivamente ogni 4 anni, in conformità ai dettati di cui all’allegato 2 al presente decreto. I risultati di tali diagnosi sono comunicati all’ENEA e all’ISPRA che ne cura la conservazione.


A decorrere dal 19 luglio 2016, le diagnosi devono essere eseguite da società di servizi energetici, esperti in gestione dell’energia o auditor energetici certificati da organismi accreditati, ai sensi dell’articolo 8, comma 2 del decreto legislativo 102/2014.


L’impresa dovrà quindi comunicare ad ENEA, entro il 31 marzo di ciascun anno, i risparmi conseguiti nell’anno precedente (art. 7 ) attraverso le misure di efficientamento implementate. Come chiarito dal MISE con nota del 14 Novembre 2016, per l’esecuzione della Diagnosi Energetica è necessario definire l’implementazione del piano di monitoraggio permanente in modo da tener sotto controllo continuo i dati significativi del contesto aziendale e acquisire informazioni utili al processo gestionale dando il giusto peso energetico allo specifico prodotto realizzato o al servizio erogato.

Contattaci

Sede di Rovereto
Piazza Manifattura 1
38068 Rovereto (TN) Italy
tel. +39 347 796 6360

Sede di Bologna
Via degli Orti 10
40137 Bologna (BO) Italy
tel. +39 051 0475938
Come ci hai conosciuto?    

Copyright SynapSEES 2017