Piazza Manifattura, 1 - 38068 Rovereto (TN) Italy +39 347 796 6360
background, News

Il progetto vuole identificare i principali ostacoli ed incentivi all’uso della geotermia di superficie all’interno dello spazio alpino. In particolare il progetto identifica le principali differenze normative riguardanti, i parametri tecnici operativi da tenere in considerazione  per la pianificazione progettazione e realizzazione, compie una mappatura del potenziale disponibile a scala alpina e locale ed infine sviluppa metodologie e strumenti per l’integrazione di questo potenziale all’interno della pianificazione energetica dello sviluppo strategico di una regione alpina.

Near-surface Geothermal Resoures in the Territory of the Alpine Space
EU Alpine Space – GRETA​​

0

background, News

ExcEED si propone di costituire un database Europeo per la raccolta di dati quantitativi e qualitativi di edifici e distretti. Sulla base di questi dati verranno definiti ed usati dei Key Performance Indicators (KPIs) per quantificare e confrontare l’efficienza energetica e della qualità ambientale che le diverse soluzioni tecnologiche sono in grado di raggiungere.
Il progetto concentrerà i dati di monitoraggio di centinaia di Near Zero Energy Buildings per trasformare le informazioni raccolte dai dati di monitoraggio in conoscenza, direttamente applicabile per la progettazione di nuovi edifici ed impianti.

European Energy Efficient building & district Database: from data to information to knowledge

EU H2020 – ExcEED

0

background

Il progetto ha i seguenti obiettivi:
Lo sviluppo di un sistema di monitoraggio smart, utilizzando reti wireless di sensori miniaturizzati e robusti per installazioni poco invasive su strutture storiche per monitorare temperatura, umidità, velocità dell’aria, deformazioni e lesioni, emissioni acustiche, vibrazioni, livelli di illuminazione ambientale o UV, o attacchi chimici.
Lo sviluppo di analisi dati intelligenti basate su modelli di deterioramento dei materiali utili ai proprietari ed ai professionisti della conservazione per individuare problemi sul nascere ed agire prontamente per risolverli.
Lo sviluppo di software user-friendly, modulare e open source, che può essere continuamente aggiornato e ampliato per rispondere a specifiche esigenze, sfruttare varie combinazioni di sensori, essere aperto per future estensioni.

EU FP7 – SMooHS

0

background

Il progetto 3EnCult fa da ponte tra la conservazione degli edifici storici e la protezione del clima, che non dev’essere visto come un antagonista: gli edifici storici sopravviveranno solo se vissuti ed utilizzati. Il recupero energetico è utile anche per proteggere le strutture e migliorare le condizioni di comfort sia per gli utenti che per i beni in essi custoditi. 3EnCult dimostrerà che è possibile ridurre il consumo energetico da un “Fattore 4” a un “Fattore 10” in funzione del tipo di edificio e del suo valore storico/artistico.

EU FP7 – 3EnCult

0